Samuele Polenta

Samuele Polenta

Google AdWords vs Bing Ads

Google AdWords vs Bing Ads

Chi utilizza anche Bing? Come marketer digitale, tendo a sentire questa domanda su base settimanale, se non più spesso. E mentre la semplice idea che esista Bing è sufficiente per distruggere la visione del mondo di molti nerds Google / utenti Chrome religiosi, la realtà è che c'è una parte molto grande della popolazione che preferisce Bing (questo include quelle persone che utilizzano le impostazioni predefinite dei loro dispositivi). Quindi sì, le persone stanno usando Bing. E dovresti essere felice di questo. Perché? Questo segmento di pubblico di Internet viene spesso lasciato intatto dalle azioni delle campagne digitali per diversi motivi:

1. Nessuno usa Bing, non ci spendo soldi 
2. Google sta funzionando bene per me, non mi serve testare altri motori di ricerca
3. Non ho mai provato prima Bing Ads
Non so se ne vale la pena / non voglio imparare una nuova piattaforma / è troppo lavoro per iniziare nuovamente dopo tutto quello che ho fatto con le mie campagne AdWords

Mentre è difficile discutere con un capo o un cliente che si sente saldamente ancorato ai punti 1, 2 o 3, non faresti bene il ​​tuo lavoro se non hai cercato di fare almeno un test sulla piattaforma. Se hai familiarità con Bing e il suo potenziale di successo in rete, probabilmente stai già spingendo. Ma diciamo che non hai mai provato la pubblicità su Bing...

Proviamo Bing Ads

Alcuni marketers si allontanano da Bing perché la piattaforma può essere instabile (è migliorata), alcuni principi di targeting sono diversi (come vedrete qui di seguito) o semplicemente perché si sentono estranei alla piattaforma. Poiché tante persone hanno  dimenticato Bing, tende ad essere un mercato meno competitivo. Approfitta. Anche se forse c'è una piccola verità dietro al fatto che l'utente medio di Bing tende ad essere un po 'meno esperto dell'utente medio Google. Questo potrebbe essere in realtà un enorme vantaggio per te. Forse il prodotto / servizio che stai vendendo si presta molto bene a questi tipi di persone. Ancora una volta, approfittane. 

Importare una Campagna AdWords in Bing Ads

Hai letto bene! Bing Ads dispone di una funzionalità che consente di importare le campagne AdWords esistenti direttamente nella piattaforma Bing. Ciò significa che si può facilmente prendere una campagna già pronta con un minimo sforzo aggiuntivo. Questa è un'opzione straordinaria quando hai bisogno di andare veloce, ma come qualsiasi scorciatoia nella vita ci sono alcuni inconvenienti: 
Alcune impostazioni non verranno importate con la campagna - in Bing dovranno essere ricreate regole automatiche. 
Il targeting multiplo di lingue non è supportato allo stesso modo in cui è in AdWords, pertanto dovrai duplicare i tuoi gruppi di annunci (molto simile alla controparte AdWords, lo strumento Bing Ads Editor rende più facili le modifiche) e impostare separatamente il targeting. 
Le parole chiave importate non possono essere modificate
È possibile modificare gli attributi come tipo di offerta e corrispondenza, ma se si desidera modificare la parola chiave, è necessario sospendere la versione importata e creare una nuova parola chiave. C'è una cosa incredibile che accade automaticamente all'importazione però. Se gli URL degli annunci che state importando dispongono di parametri UTM, Bing sostituirà automaticamente "AdWords" o "Google" nel campo sorgente. Bello, eh? Tieni presente che gli annunci Bing importeranno solo i parametri standard sui tuoi URL finali, non importerà alcun parametro personalizzato che hai impostato in AdWords. Così carica la tua campagna preferita di AdWords in Bing e preparati ...

AdWords vs. Bing Ads: Il Dietro le Quinte

Le reti sono così simili che può essere facile perdere di vista ciò che li distingue. AdWords e Bing potrebbero sembrare copie l'una dell'altra in superficie, ma sono piuttosto diversi quando si esamina come vengono create e gestite le campagne. Ricorda che sono due diverse reti pubblicitarie e non sono le stesse. Questa è una buona cosa però. Se ogni piattaforma pubblicitaria ha lavorato in modo identico e ha raggiunto persone identiche, il mondo sarebbe stato noioso (e i risultati sarebbero stati piatti). Quindi, cosa rende Bing così diverso da AdWords? Per la maggior parte si tratta di sottigliezze. Ecco cosa penso:

Impostazioni di Base

Budget

AdWords richiede agli utenti di selezionare un limite giornaliero per la loro spesa e questa è l'unica opzione disponibile. Bing Ads è un po 'più flessibile in quanto consente agli inserzionisti di scegliere tra l'impostazione dei limiti di budget giornalieri o mensili

Geo Targeting

Questa è un'altra area in cui AdWords offre solo un'opzione mentre Bing ne offre due. Il targeting per località in AdWords deve essere impostato a livello di campagna. Con gli annunci Bing, il targeting per località è impostato anche a livello di campagna. Ma hai anche l'opzione di impostare le posizioni di destinazione a livello di gruppo di annunci, offrendo agli inserzionisti una certa flessibilità. 

Distribuzione Annunci

Dove gli annunci vengono effettivamente mostrati nel web è una preoccupazione fondamentale per i marketers digitali. Proprio come per le campagne di ricerca di AdWords, in Bing Ads è disponibile l'opzione di pubblicare annunci su "siti partner" (motori di ricerca REALI come AOL e Yahoo), anche se il linguaggio usato al momento della scelta può confondere.

Programmazione Annunci

Questo è interessante. Durante l'esecuzione di una pianificazione degli annunci in AdWords, la campagna giornaliera si basa esclusivamente sul fuso orario specificato dall'inserzionista al momento della creazione dell'account (che non può essere modificato).  Bing Ads è molto diverso. E voglio dire molto. Come funziona su Bing? "I tempi di targeting sono basati sulla posizione della persona che cerca o visualizza il tuo annuncio." Personalmente, credo che sia una delle cose più belle funzionalità di Bing Ads.

Etichette

Semplicemente - AdWords offre etichette, Bing Ads non lo fa. Lo so, lo so. Se sei abituato a tenere campagne gigantesche super-organizzate tramite etichettatura, dovrai trovare un altro modo in Bing.

Tipi di Annunci

Immagini

Mentre AdWords supporta una varietà di formati, Bing Ads ne offre una sola. Se desideri eseguire annunci su Bing's Content Network (simile alla Rete Display di Google), devi farlo nel formato tradizionale dell'annuncio di testo. Però mentre Bing Ads non offre annunci formato immagine come si è abituati a visualizzare in AdWords, la piattaforma supporta le estensioni di immagine per i tuoi annunci di testo.

Mobile

Sia AdWords che Bing offrono le estensioni di chiamata, le estensioni di località, le estensioni sitelink e raccomandano di utilizzare le opzioni di targeting pertinenti per meglio servire il pubblico mobile. Quindi, dove le piattaforme differiscono quando si tratta di cellulari? In AdWords puoi specificare un URL finale specifico per il mobile sullo stesso annuncio come un URL finale destinato al traffico desktop. Purtroppo, Bing Ads non offre questo a tutti ancora. Le opzioni di URL aggiornate (simili a quelle disponibili in AdWords) stanno andando lentamente, ma molti ancora non dispongono di questa funzionalità. Non è un grosso problema in teoria, ma se importi le campagne in Bing da AdWords, dovrai assicurarti di modificare questo prima di andare online! Se sei uno dei pochi fortunati con questa funzionalità già disponibile nell'interfaccia di Bing Ads, ignora completamente quanto sopra.

Targeting

Keywords

Ogni campagna efficace ha parole chiave negative. Sono altrettanto importanti quanto le parole chiave che stai cercando di targhetizzare. L'interfaccia di Bing Ads ti consente di impostare queste inverse al livello del gruppo di annunci, della campagna o da un elenco (applicato a più campagne). Ma come vengono gestite le parole chiave negative, varia tra le due piattaforme. In Google AdWords, quando si applica una parola chiave a corrispondenza inversa, bloccherà le ricerche per quel termine, anche se ciò significa che blocca una query per una delle tue parole chiave. Naturalmente AdWords ti avviserà con una notifica di conflitto di parole chiave, ma se non rimuovi o riconfiguri quella parola chiave a corrispondenza inversa, continuerà a bloccare le ricerche per quel termine. La cosa veramente utile di Bing, però, è che se aggiungi una parola chiave a corrispondenza inverse alla tua campagna (o gruppo di annunci) e questa è  inclusa in una delle tue parole chiave, il tuo annuncio verrà visualizzato per le query correlate. 

Geo Targeting per Annunci Rete Contenuti

La maggior parte degli inserzionisti digitali utilizza il targeting di località nelle loro campagne per assicurarsi che gli annunci giusti siano visibili dal pubblico giusto. Come indicato in precedenza, i luoghi in cui è settata questa impostazione sono diversi in AdWords rispetto a Bing. Ma c'è un'altra differenza fondamentale tra le impostazioni di localizzazione delle piattaforme che influiscono sul posizionamento degli annunci. In AdWords, se desideri mostrare i tuoi annunci sulla Rete Display, puoi farlo liberamente al 100% nelle località geografiche che hai scelto per la campagna. Con Bing Ads, però, puoi pubblicare i tuoi annunci solo sulla rete di contenuti se hai puntato su tutto il tuo Paese.

Codice di Conversione

Gli annunci AdWords e Bing condividono molte similitudini quando si tratta di conversioni, come la lunghezza massima della finestra di conversione, la possibilità di assegnare un valore, ecc. Ma c'è un'importante distinzione tra i due: come viene implementato il codice di monitoraggio delle conversioni sul tuo sito . Con AdWords puoi avere la possibilità di legare gli obiettivi di Google Analytics nelle conversioni e di utilizzare quelli per misurare il tuo successo oppure utilizzare il codice di monitoraggio delle conversioni specifico per AdWords per contare le azioni di conversione. Se scegli quest'ultimo, è necessario configurare separatamente ciascun tipo di conversione (supponendo che sia multiplo) e genererà un tag unico per il monitoraggio delle conversioni per ciascuna di queste conversioni. Devi mettere tale etichetta specificamente nella pagina in cui avviene la conversione (Google Tag Manager può aiutarti a farlo senza l'assistenza del tuo team di sviluppo). Con Bing tuttavia, le cose funzionano leggermente in modo diverso. Bing Ads utilizza il tag UET per tenere traccia delle conversioni. Se hai familiarità con il pixel degli annunci di Facebook, è un'implementazione simile. Se non sei familiare, ecco come funziona: il tag UET è collocato su tutto il tuo sito web. Dovresti quindi creare obiettivi di conversione specifici nell'interfaccia di Bing Ads che verranno tracciati da questo tag universale. Allo stesso modo di come funzionano gli obiettivi di Google Analytics, è possibile impostare un obiettivo di conversione in diversi modi, alcuni dei quali richiedono modifiche del tag UET in pagine specifiche.

Bisogno di aiuto?

SEM SPECIALIST

Samuele Polenta

Mi occupo da 7 anni di promuovere siti web attraverso la creazione di landing pages e campagne pubblicitarie online. Sono Google Partner, Professionista Accreditato Bing Ads e Facebook Professional Advertiser. Nel corso degli anni, ho gestito ogni tipologia di campagne pubblicitarie, muovendo cifre superiori al milione di euro. Se desideri saperne di più, consulta questa pagina.

Bisogno di aiuto?

Chiedi informazioni ad un esperto

invia