Samuele Polenta

Samuele Polenta

Impostare una Campagna AdWords

impostare una campagna adwords

Impostare una Campagna AdWords: le basi.

Una volta capita la struttura di un account, diventa fondamentale sapere come impostare una campagna AdWords. Anzitutto occorre saper leggere la struttura del proprio sito o del sito da promuovere. Impostare una campagna AdWords correttamente significa rispecchiare (per quanto possibile) la struttura del sito web. A questo scopo, conoscere il mercato in cui ci si sta inserendo e la composizione di ogni pagina del sito, è il primo vero passo del buon marketer AdWords. Le campagne AdWords di base hanno due strategie di offerta: 
 - Offerte per clic (CPC), che può aiutare ad aumentare leads o vendite
 - Offerte per 1000 impressioni (CPM), che possono contribuire ad aumentare la consapevolezza e l'attenzione sul tuo brand

Creare una Campagna AdWords: consigli.

  • Organizza la tua campagna In AdWords, è possibile creare campagne con date specifiche di esecuzione, obiettivi geografici, dispositivo (cellulare o un computer), e budget. Se si dispone di più sedi, è consigliabile creare una campagna mirata a ciascuna delle tue posizioni. Targhettizzare i mercati giusti vi aiuterà a ottenere un miglior ritorno sull'investimento pubblicitario.All'interno di ciascuna campagna, è possibile organizzare i tuoi annunci in più gruppi di annunci. Ad esempio, se si offrono gelati e pasticcini, si consiglia di creare un gruppo di annunci per il gelato, e uno separato per i pasticcini. All'interno di ciascun gruppo di annunci, è possibile avere più annunci. Ogni gruppo di annunci ha un insieme specifico di parole chiave che devono essere il più possibile pertinenti al gruppo di annunci e agli annunci scritti.
  • Creare annunci Dopo aver creato almeno una campagna, è possibile creare i tuoi annunci. Gli annunci di testo sono il tipo più semplice e più diffuso di annuncio. Sulla base del testo dell'annuncio e la sua rilevanza per le parole chiave, la landing page e molti altri fattori, Google assegna un punteggio di qualità ad ogni keyword su una scala da 1 a 10. Più alto è il punteggio qualità, meno paghi per click.
  • Scegliere le parole chiave Quando si generano le parole chiave, si dovrebbe pensare come il vostro cliente di riferimento vi cercherebbe ed utilizzare phrase keywords di almeno 2-3 parole, che aumentano pertinenza, punteggio qualità e costano meno.
  • Monitorare la campagna Se stai gestendo la tua campagna AdWords, ti consiglio di mantenere i gruppi di annunci, annunci e elenchi di parole chiave a una dimensione gestibile. Per piccole e medie dimensioni, le imprese locali, 2-3 gruppi di annunci con 3-5 annunci e 50-100 parole chiave per gruppo di annunci può essere un account snello e gestibile velocemente. Tenete d'occhio le metriche chiave per vedere quali annunci o gruppi di annunci sono più efficaci.

Monitorare una Campagna AdWords: le metriche.

  1. Impressioni: il numero totale di volte che un annuncio è stato mostrato. 
  2. Clic: numero totale di click su un annuncio. 
  3. CTR (Click-Through-Rate): il rapporto in percentuale tra click ed impressioni.
  4. Avg. CPC o Avg. CPM: Costo medio ogni volta che un utente fa clic su un annuncio attivato dalla tua keyword, o il costo medio per ogni 1000 impressioni. 
  5. Avg. Position: posizionamento medio di un annuncio.

Bisogno di aiuto?

SEM SPECIALIST

Samuele Polenta

Mi occupo da 7 anni di promuovere siti web attraverso la creazione di landing pages e campagne pubblicitarie online. Sono Google Partner, Professionista Accreditato Bing Ads e Facebook Professional Advertiser. Nel corso degli anni, ho gestito ogni tipologia di campagne pubblicitarie, muovendo cifre superiori al milione di euro. Se desideri saperne di più, consulta questa pagina.

Bisogno di aiuto?

Chiedi informazioni ad un esperto

invia